CONSULENZA FLORITERAPICA

La floriterapia è un metodo di cura naturale che utilizza essenze floreali selvatiche per prevenire o riequilibrare problemi emozionali, stati d’animo negativi, disarmonie del carattere, conflitti e difficoltà relazionali, disagi psicologici, disturbi fisici e malattie e di origine psicosomatica.

Si tratta di un sistema terapeutico ‘dolce’ che non combatte direttamente i sintomi ma, attraverso l’assunzione dei rimedi, permette l’attivazione di un processo d’auto-guarigione dell’organismo, favorendo il recupero della salute e del benessere psico-fisico.

Il primo a scoprire le proprietà terapeutiche dei fiori fu l’immunologo gallese Edward Bach che, a cavallo tra il 1928 ed il 1935, scoprì 38 essenze floreali (oggi conosciute come fiori di Bach’) in grado di agire positivamente su specifici stati d’animo in squilibrio, come ansia, panico, insicurezza, paura, depressione, scoraggiamento, preoccupazione, rabbia, egocentrismo, debolezza, aggressività, gelosia, amarezza e molti altri.

Assunti oralmente sotto forma di goccia (ma anche applicati su parti del corpo attraverso massaggi e digitopressione), questi rimedi sono in grado di agire positivamente non solo sull’atteggiamento mentale disarmonico, ma anche su tanti sintomi somatizzati dal corpo, riattivando a poco a poco uno stato di benessere generale.

L’azione dei rimedi floreali riequilibra, insomma, stati d’animo negativi facendo spazio, in loro vece, a qualità opposte. Ogni ‘cura’ è personalizzata perché i fiori vengono miscelati tra loro a seconda della personalità e degli stati negativi da riequilibrare, non esiste perciò una terapia standard.

La floriterapia, diffusasi dapprima in Gran Bretagna e nei paesi anglosassoni, si è successivamente sviluppata in tutto il mondo e sta ottenendo un successo e un interesse crescenti, al punto da essere oramai diventata uno dei sistemi di ‘cura naturale’ maggiormente utilizzati. Nel corso degli anni, numerosi studi e ricerche a livello internazionale hanno consentito la scoperta di ulteriori fiori curativi in varie zone del mondo (dall’Europa alla California, dall’India all’Australia, al Sudamerica, all’Alaska, al Canada).

Tra questi, in particolare, i ‘fiori australiani’ si distinguono per la loro efficacia e velocità d’azione su numerosi disturbi psicosomatici, i ‘fiori californiani’ offrono supporto per riequilibrare problemi relazionali e comportamentali, quelli ‘alaskani’ cui il particolare ecosistema conferisce un’intensa attività energetica che si manifesta a livello fisico, psichico e spirituale.

torna indietro